Il Bagno di frequenze musicali è basato sulla stimolazione che il nostro apparato uditivo 'subisce' da specifiche frequenze e particolari componimenti volti al risveglio delle percezioni e di uno stato di benessere della persona. Studi di laboratorio hanno dimostrato che le onde sonore sono in grado di modificare la pressione sanguigna, la respirazione, il battito cardiaco, la resistenza elettrica della pelle, la sudorazione, la risposta neuroendocrina, la concentrazione e le onde cerebrali. Si può dunque intuire che ciò che definiamo suono influisce profondamente sull'uomo.

Utilizzando determinate frequenze in un ambiente silenzioso si possono effettuare sedute di meditazione, training autogeno, E.F.T, pranoterapia e altre tecniche di ricerca interiore. Un suono con frequenza a 528 Hz può essere utilizzato prima di andare a dormire per ri-armonizzarsi, o per cancellare le “basse frequenze” derivanti da pessime situazioni vissute o emozioni provate. Queste frequenze possono riparare e riprogrammare il nostro DNA.
I suoni e la luce saranno gli strumenti delle medicina del futuro.
Nikola Tesla diceva che i tre numeri principali che costituiscono l’universo sono 3,6,9. – La frequenza 528 Hz (5+2+8=15 1+5 =6) è definita la frequenza ‘Miracolo’ ed è la stessa delle eliche del DNA.
Esistono frequenze sonore vitali, circa 6, che hanno un potere straordinario e benefico sulla fisiologia umana:
396 HZ – Liberi dal senso di colpa e ansia
417 HZ – Cambiamento, lasciare andare il passato
528 HZ – Riparazione e armonizzazione DNA
639 HZ – Apertura e connessione nei rapporti umani
741 HZ – Stimolare il risveglio interiore
852 HZ – Ritorno all’ordine spirituale
La proporzione aurea, descritta da Leonardo da Vinci nel suo Codice e nell’Uomo Vitruviano, è alla base della scelta di queste frequenze benefiche come anche delle proporzioni umane, in particolare nella conformazione del padiglione auricolare. 
Il Bagno di frequenze è una vera e propria sessione immersiva in cui ci allinearsi a determinate frequenze e ritrovare noi stessi con una maggiore consapevolezza di sé.

Conduce Piercarlo Bòrmida: musicista professionista, co-fondatore dell'etichetta Betulla records, si dedica oggi allo studio della pranoterapia associata alle frequenze musicali (ha suonato in diverse locations italiane ed europee, non ultima il Sonar di Barcellona, principale festival internazionale di musica elettronica - parallelamente ha alimentato la propria discografia utilizzando numerosi pseudonimi a seconda dei diversi stili di ricerca).
Associa lo studio delle frequenze musicali alla pranopratica. 
Studi e percorso di formazione: - Maturità Classica - test elettrovibrazionale Kirlian positivo presso 'Accademia A.MI. University' di Milano e conseguente corso e rilascio del diploma in Pranoterapia presso l'Accademia Internazionale 'La Crisalide' (CSEN-CONI-MIUR) - percorso di studi personali in ambito bio-energetico: rune nordiche, yoga runico e bjarka energy, önd therapie, geometria della guarigione, frequenze musicali curative, medicina esogetica-cromopuntura.

 

Cosa dice chi lo ha provato?

Non è facile spiegare la sensazione, ma dopo una dormita galattica oggi mi sento…? Mi sento e basta! E come essere un po’ più allineati a livello cellulare… Non so bene, ma sto molto bene. È stata una gran bella immersione e ancora complimenti per le composizioni. Alla prossima, spero presto. Grazie della tua ricerca e condivisione. (Francesco)

 

Voglio ringraziarti per la tua semplicità nel farti capire. E dirti grazie perché ho riscoperto parti me che si stanno risvegliando, sono leggera e piena di energia, con la voglia di ridere; e non accadeva da tanto tempo. Mi sono piaciuti i colori che ho visto e che in questo periodo mi danno il coraggio di affrontare la quotidianità. Mi hai fatto smuovere tante cose, dopo tanto tempo, e questa mattina mi sono svegliata felice. (Lorena)  

 

Rispetto ad altre tipologie di immersioni sonore questa delle frequenze elettroniche è stata la più diretta: ha toccato tutta la gamma a livello esperienziale sia a livello mentale che fisico. E' incredibile come si possano provare in un lasso così breve di tempo (che non si avverte più, perché scompare come lo spazio!) tanta diversità ed intensità di emozioni e sensazioni. (Marco)

 

Ci sono stati momenti in cui percepivo i suoni arrivare dappertutto, sia da fuori che nel corpo. Era come se fossi stato in una bolla senza né spazio né tempo. Ho sperimentato cosa vuol dire ascoltare non solo con le orecchie, ma con tutto il corpo. (Paolo)

 

Ho rivissuto tutta la mia vita. Ho pianto dalla felicità. (Davide)

 

Sento il bisogno di ringraziarti di vero cuore perché le emozioni provate stasera sono qualcosa di magico...

Mi sono sentita avvolta in una luce meravigliosa e quella luce a un certo punto è diventata la mia, avevo la forte sensazione di emanare luce, di sentirmi un essere di luce... (BS)

 

Il bagno di frequenze piace molto anche alla nostra gatta. E' la seconda volta che quando sente la tua musica arriva e sta qui con noi. Non lo fa mai a quest'ora(Carla) 

ps: c'è anche chi lo ascolta a casa, magari lavorando. Ecco in commento di un amico:

Sto ascoltando in questo momento. Ti trasporta velocemente in meditazione profonda. Wow. Incredibile. sto scrivendo sulla tastiera, ma a distanza dal corpo. (Carlo)